Tab laterale
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
 

Normativa MiFID

Mifid e Mifid II

Cos'è la MiFID?

La "Markets in Financial Instruments Directive" (MiFID) è la direttiva approvata dal Parlamento Europeo nel 2004 che, dal 1° novembre 2007, introduce nei mercati dell'Unione Europea nuove regole per la negoziazione di strumenti finanziari. 

Obiettivo della MiFID è quello di definire un quadro organico di regole finalizzato a garantire un maggior livello di protezione degli investitori, a rafforzare l'integrità e la trasparenza dei mercati, a disciplinare l'esecuzione organizzata delle transazioni da parte delle Borse, degli altri sistemi di negoziazione e delle imprese di investimento e a stimolare la concorrenza tra le Borse tradizionali e gli altri sistemi di negoziazione.

A partire dal 3 gennaio 2018 in tutti gli Stati dell'Unione Europea è in vigore la nuova Direttiva europea 2014/65/UE (MiFID II) che ha come obiettivo di rafforzare ulteriormente la tutela degli investitori in materia di servizi e prodotti finanziari, e il Regolamento Europeo n.600/2014 (MiFIR) orientato a rafforzare la trasparenza dei mercati.

Di seguito è possibile prendere visione di alcuni documenti informativi redatti dalla Banca Alta Toscana Credito Cooperativo:

Documento di sintesi della strategia di esecuzione e trasmissione ordini

Sintesi della Policy di valutazione pricing

Policy di classificazione dei clienti

Strategia di esecuzione e trasmissione di ICCREA Banca

Trasparenza post-negoziazione

La Banca Alta Toscana Credito Cooperativo, ai sensi degli artt. 29 e 34 del regolamento adottato dalla Consob con delibera n.16191/2007, pubblica, nei collegamenti che seguono, le informazioni di trasparenza post-negoziazione relative alle operazioni su strumenti finanziari ammessi a negoziazione nei mercati regolamentati europei e concluse al di fuori di un mercato regolamentato e di un MTF (c.d. O.T.C. - Over The Counter).

Trasparenza post-negoziazione azioni
Trasparenza post-negoziazione strumenti diversi dalle azioni

I documenti possono essere aperti con il programma Microsoft Excel, oppure StarOffice, oppure con un editor di testo.

Report Broker e sedi di esecuzione

Il Regolamento Intermediari in materia di Best Execution, nel recepire le indicazioni normative dettate dalla Direttiva 2014/65/UE “MIFID II”, ha previsto la pubblicazione, con frequenza annuale, dei seguenti Report:

Report primi cinque Broker

Altri strumenti finanziari, quali i fondi aperti e chiusi

Derivati cartolarizzati - Altri derivati cartolarizzati

Derivati cartolarizzati - Warrant e derivati in forma di certificati, ivi inclusi i Covered Warrant

Prodotti indicizzati quotati (fondi ETF, note ETN e merci ETC) 

Strumenti di capitale - Azioni e Certificati di deposito 

Strumenti di debito - Obbligazioni

Report prime cinque sedi di esecuzione 

Operazioni di finanziamento tramite titoli